Verso pashcimottanasana

  • Categorie Hatha Yoga
  • Durata 37m 44s
  • Ultimo aggiornamento 17 Novembre 2020

Descrizione

verso pashcimottanasana laura dajelli scuola di yoga rhamni hatha yoga sequenza

Una pratica di hatha yoga che prepara, postura dopo postura, al pashcimottanasana, la “posizione dello stiramento dell’Ovest”.

Le posture affrontate in questo video mirano principalmente a:

  • sciogliere e allungare la muscolatura posteriore degli arti inferiori (gli ischio-crurali);
  • liberare le strutture del bacino per migliorare il movimento di flessione dell’anca;
  • mobilitare la colonna vertebrale, stimolando anche le strutture ad essa annesse.

ETIMOLOGIA E SIMBOLOGIA

Il nome della postura è composto da tre termini:

  1. Pashcima, che letteralmente significa “ponente”, l’“Ovest”;
  2. Uttana, che significa “stiramento intenso”;
  3. Asana, che significa “posizione”.

Da qui la traduzione come “posizione dello stiramento dell’Ovest”, alludendo con questo ultimo termine a tutta la parte posteriore del nostro corpo. Secondo questa visione tutta la parte anteriore del corpo corrisponde all’est, la testa al nord e i piedi al sud.

Pashcimottanasana fa parte delle posizioni di flessione dell’anca.

BENEFICI

Pashcimottanasana:

  • distende e allunga tutta la parte posteriore del collo, dalla nuca fino alle gambe;
  • migliora la mobilità a livello del bacino, in particolare relativamente alla flessione dell’anca;
  • stimola l’allungamento della muscolatura posteriore delle gambe, in particolare gli ischio-crurali;
  • migliora la mobilità della colonna vertebrale.

PRECAUZIONI

In caso di difficoltà ad eseguire la posizione a causa di una limitata mobilità del bacino e/o della muscolatura posteriore degli arti inferiori, è possibile:

  • sopraelevare il bacino sedendosi su un cuscino spesso;
  • eseguire l’asana facendo passare una cintura al di là delle piante dei piedi.

È bene ricordarsi di dare sempre la priorità all’allineamento della colonna vertebrale piuttosto che all’avvicinamento della testa alle ginocchia.
Il pashcimottanasana è sconsigliato in caso di problematiche della colonna vertebrale (protrusioni, ernie, discopatie, ecc) e in caso di gravidanza avanzata, poiché l’addome verrebbe compresso contro gli arti inferiori. In questo ultimo caso sarà meglio accennare la postura inclinando leggermente il busto in avanti con le mani dietro al bacino in appoggio sui polpastrelli.

Se soffri di una problematica particolare o, più in generale, se qualcosa non ti è chiaro nelle spiegazioni, non rischiare di farti male praticando, contatta un insegnante qualificato della scuola di yoga.

 

Lo Staff Rhamni è qui per te!

 

 

 

 

Argomenti per questo corso

1 Lezioni37m 44s

Video

Verso pashcimottanasana00:37:44

Informazioni sul docente

0 (0 valutazioni)

48 Corsi

773 studenti

Scegli un abbonamento

A.S.D RHAMNI SCUOLA DI YOGA

Questo sito utilizza Stripe come metodo di pagamento per transizioni in tutta sicurezza.

Contatti

Via Alfredo Cappellini, 18
21013 Gallarate (Varese)
+39 347 810 0542
P.IVA: IT03517310128
C.F.: 91047970123